Mappa concettuale: Guerra in Libia



Giovanni Giolitti è fedele alla Triplice Alleanza ma si avvicina a Francia e Inghilterra per avere colonie in Africa. Dichiara guerra ai turchi (favorevoli i cattolici e contrari i socialisti) e conquista nel 1912 con la pace di Losanna la Libia e le isole greche che però sono aride e non danno lavoro. Queste conquiste vengono considerate un fallimento e così nel 1914 Giolitti si dimette e gli subentra il conservatore Antonio Salandra.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".