Come nascondere email personale dai bot dello spam


Avete un sito web e per necessità di essere contattati in caso di problemi, dubbi ed informazioni avete deciso di inserire il vostro indirizzo email ma siete molto preoccupati che questa possa essere inondata dallo spam?
Le vostro preoccupazioni sono valide infatti chi commette questo banale errore di inserire l'email senza farsi tanti scrupoli da il via libera agli spammatori che mediante i bot riescono a rilevarla e a conservarla nei loro database per l'invio di spam (nei casi migliori) e virus o truffe (nei casi peggiori).

Per evitare problemi di questo genere la maggior parte dei siti web utilizza i moduli di contatto, un servizio gratuito può essere Google Drive ma ce ne sono anche altri migliori.

Capita però che acquistando un dominio + hosting ci sia anche la possibilità di creare una email gratuita con il nome del sito, ed è davvero un peccato non utilizzarla per comunicare con gli utenti/visitatori del proprio sito, ma anche questa verrà presa di mira dallo spam e va protetta così come qualsiasi altra email, ovvero "nascondendola".

Per "nascondere" un indirizzo email ai bot ma allo stesso tempo rendendolo visibile agli utenti reali si possono sfruttare alcune tecniche basate sul semplice CSS e JavaScript per ingannare i bot meno intelligenti. Faccio degli esempi con la mail scuolissima@gmail.com (che non è quella di Scuolissima), vi basterà sostituire le parole con quella vostra per ottenere lo stesso risultato anti-spam. Per rendervi conto delle differenze di ciascun metodo dovete selezionare la mail di ogni esempio ed incollarlo su una pagina web o su un editor di testo.

Nascondere la mail con gli pseudo elementi

1) Il primo metodo è quello di utilizzare i tag before e after (pseudo elementi) come css che solitamente i bot non riescono a distinguere. L'email diventa così impossibile da selezionare col mouse, però ugualmente leggibile.

Anteprima:

Il codice va incollato in modalità HTML:
<style>
  email::after {
    content: attr(dominio);
  }
  email::before {
    content: attr(utente)"\0040";
  }
</style>
<email utente="scuolissima" dominio="gmail.com"></email>

Scrivere email al contrario

2) Questo metodo consiste nello scrivere l'indirizzo email al contrario; ha però un inconveniente, infatti l'email è selezionabile ma quando si va a copiare ed incollare risulterà al contrario, quindi sarà un bene per evitare i bot una cosa strana per gli utente veri che dovranno riscriverla manualmente.

Anteprima: moc.liamg@amissiloucs

Il codice va incollato in modalità HTML:
<style>
  .inverso {
    unicode-bidi: bidi-override;
    direction: rtl;
  }
</style>
<span class="inverso">moc.liamg@amissiloucs</span>

Metodo sbrigativo

3) Se preferite utilizzare gli pseudo elementi ma con uno stile più user-friendly che permette la selezione dell'email ad eccezione del simbolo della chiocciola (@), potete provare questo metodo alternativo.

Anteprima: scuolissimagmail.com

Il codice va incollato in modalità HTML:
<style>
  .dominio::before {
    content: "\0040";
  }
</style>
scuolissima<span class="dominio">gmail.com</span>

Aggiungere altri caratteri

4) Oltre al testo dell'indirizzo email è possibile aggiungere ulteriori caratteri e nasconderli usando il tag css per nascondere gli elementi (display:none;) in questo caso le parole aggiunte sono cane e gatto, che potete cambiare.

Anteprima: scuolissimacane@gmailgatto.com

Il codice va incollato in modalità HTML:
<style>
  #testonascosto {
    display: none;
  }
</style>
scuolissima<span id="testonascosto">cane</span>@gmail<span id="testonascosto">gatto</span>.com

Nascondere email con JavaScript

5) Questa soluzione crea una specie di link, e se ci passate sopra il mouse vi apparirà in fondo allo schermo l'email. Però i bot visualizzeranno anziché la @ la scritta AT ed anziché il . la scritta DOT.

Anteprima: Contattami


 Il codice va incollato in modalità HTML:
<a href = "mailto:scuolissimaATgmailDOTcom"
   onclick = "this.href=this.href
              .replace(/AT/,'&#64;')
              .replace(/DOT/,'&#46;')"
>Contattami</a>


Suddividere email

6) Il metodo più semplice per gli utenti è sicuramente questo, perché sarà possibile evidenziarlo e copiarlo senza alcun problema; i bot invece troveranno difficoltà perché l'email è divisa in più parti.

Anteprima:


 Il codice va incollato in modalità HTML:
<span id="email"></span>
<script>
  var parte = ["scuolissima", "gmail", "com", "&#46;", "&#64;"];
  var email = parte[0] + parte[4] + parte[1] + parte[3] + parte[2];
  document.getElementById("email").innerHTML=email;
</script>
Aggiungo anche che ormai anche le persone reali aggiungono abusivamente gli indirizzi email per guadagnare attraverso le DEM (pubblicità dentro le mail) per cui al giorno d'oggi lo spam è inevitabile e bisogna imparare a distinguerlo per non cadere in delle vere e proprie trappole.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".