Tema: il regalo di papà


Tema svolto:
C'è stato un momento nella mia vita in cui ero molto triste perché sembrava che il mondo girasse al contrario e che tutto andasse per il verso sbagliato. Un giorno mio padre bussò alla porta della mia stanza e rabbrividì quando mi vide sdraiato sul letto a fissare il soffitto pensando a chissà cosa. allora mi si avvicinò e disse delle parole stupende, cercando intanto di capire cosa c'era che non andava. Io gli risposi che era un brutto periodo in cui sembrava andasse tutto storto, anche perché a scuola non ero brillante. Allora mio padre capì, si alzò e senza dire nulla andò in camera sua frugando nell'armadio. Non appena tornò aveva una cosa in mano. Si sedette accanto a me sul letto e mi porse uno zainetto tutto scritto che non aveva proprio un bell'aspetto, ma a me piaceva perché sembrava "vissuto". Me lo porse e mi disse:"Tieni questo zainetto...sai quando avevo all'incirca la tua età anche io pensavo di essere un fallito, magari anche a causa della scuola dato che andavo male. Un giorno tuo nonno mi regalò questo zainetto ed ero il ragazzo più felice del mondo perché all'epoca era raro avere uno zaino bello come questo, andava molto di moda. Da quel giorno ho voluto fare io un regalo a mio padre e ho cominciato a studiare per prendere bei voti e dargli tante soddisfazioni per quanto riguardava la scuola. Ora prendilo tu, vedrai che ti porterà molta fortuna come me ne ha portata a me. Fanne buon uso, è un ricordo, appartiene alla nostra famiglia da anni ma ora voglio che lo usi tu." A quel punto presi lo zainetto, lo guardai in modo perplesso per capire come quell'oggetto mi avrebbe potuto portare tanta fortuna come era successo a mio padre. Lo accettai comunque e ringraziai papà. A scuola non sono diventato un genio ma quello zainetto è il mio oggetto più caro perché è appartenuto all'uomo a cui tengo di più al mondo e perché i regali fatti col cuore sono i migliori.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".