Mappa concettuale: Romanticismo (Arte)



Il romanticismo (fine 1700-1850) è il prodotto di una società travagliata dall'industrializzazione e restaurazione. E' un movimento politico, filosofico, artistico e culturale che si diffuse in tutta Europa con caratteri diversi in ogni nazione, in Germania il concetto di popolo viene esaltato a quello di nazione di appartenenza ma questo diventerà "super identità nazionale" (nazismo), con ricerca delle proprie radici nel più vicino al medioevo, cioè si parla di una fuga dal presente e di rifugio nel passato.

La pittura romantica è opposta al neoclassicismo e all'illuminismo. Risveglia il sentimento religioso (spesso espresso in simboli) e le sensazioni estreme i cui soggetti sono leggende, favole medievali, dove la natura è personificata (madre, matrigna, degli esempi sono gli inglesi Constable e Turner ed il tedesco David Friedrich.
La pittura romantica ritrae ambientazioni fosche e misteriose che provocano un coinvolgimento emotivo come nelle opere di Goya. Ritrae anche il sublime, cioè sensazioni che si hanno davanti ai grandiosi spettacoli naturali, che colmano l'anime di orrore dilettevole. Il sublime sta al livello più alto e più bello ed è un insieme di piacere e di dolore.
Il sublime è la passione e il turbamento della specie nella scultura dove migliora il realismo ma peggiora l'armonia e l'equilibrio.
Il sublime è legato anche al concetto di genio simile a Dio creatore che può concedersi anche delle sregolatezze, con il talento e la tecnica ci introduce al sublime.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".