Verbi Irregolari italiani

Qual è la differenza tra verbi regolari è irregolari?

Noi chiamiamo verbi regolari quelli che si coniugano secondo i tre modelli già studiati: lodare, temere, servire. Questi verbi hanno la caratteristica di mantenere inalterata in tutti i modi e in tutti i tempi la radice: lod-o, lod-erò, lod-ai, lod-ando ecc.

Chiamiamo, invece, verbi irregolari quelli che si allontanano dalla coniugazione regolare per uno dei seguenti motivi:
  1. o modificano la radice: togli-ere, tolg-o, tol-si.
  2. o modificano la desinenza: ven-ni, invece di ven-ii.
  3. o mutano totalmente la radice: and-are, vad-o, v-a, and-ava.
La seconda coniugazione è quella che ha il maggior numero di verbi irregolari, la terza ne ha un numero limitato, la prima ne ha solamente tre.

Vediamo ora i verbi irregolari più comuni, divisi per coniugazioni.

Irregolari della prima coniugazione

I verbi irregolari della prima coniugazione sono tre: andare, dare e stare. Il verbo fare, nonostante la terminazione in -are, appartiene alla seconda coniugazione, perché in latino era facere, che è diventato fare per sincope (caduta di una o più lettere nel corpo di una parola): fare è quindi una forma contratta di facere. Così dire da dicere, condurre da conducere.

I tempi e i modi di andare non registrati qui si formano regolarmente dalla radice and-: andavo, andante, andando ecc. Si coniuga come andare il suo composto riandare.

Dei composti di dare, ridare si coniuga come dare, circondare ed estradare sono invece regolari. Gravi errori sono dassi, dasti ecc. invece di dessi, desti ecc.

Si coniugano come stare i composti ristare, soprastare e sottostare. I composti contrastare, restare e sovrastare sono regolari. Grave errore è stassi, stasti ecc. invece di stessi, stesti ecc.

Irregolari della seconda coniugazione

Addurre, bere, cadere, chiedere, cogliere, condurre, cuocere, dire, disciogliere, disdire, dolere, dovere, fare, giacere, godere, nuocere, parere, piacere, porre, potere, ridurre, risiedere, sapere, scegliere, sciogliere, sedere, sedurre, soddisfare, spegnere, svellere, tacere, tenere, togliere, tradurre, trarre, valere, vedere, vivere, volere.

Irregolari della terza coniugazione

Aborrire, apparire, aprire, assalire, assorbire, comparire, compire, coprire, costruire, empire, esaurire, inghiottire, istruire, languire, mentire, morire, nutrire, offrire, partire, percepire, profferire, recepire, riempire, salire, scomparire, scoprire, seppellire, soffrire, sparire, udire, uscire, venire.

Per avere una lista più completa dei verbi irregolari della prima e seconda coniugazione vi consiglio di vedere la tabella su wikipedia.


Nessun commento:

Posta un commento

Se trovate imperfezioni o volete aggiungere qualcosa all'articolo lasciate un commento.
Per commentare, dovete usare un account Google / Gmail.