Parafrasi: Fratelli, Ungaretti


Parafrasi: Fratelli, Ungaretti

di Giuseppe Ungaretti
Parafrasi:

Di che schieramento siete fratelli?
Parola tremante (si riferisce al fatto di aver detto fratelli e non soldati) nella notte come una giovane foglia agitata e sofferente che si ritrova casualmente in una ribellione involontaria dell'uomo cosciente dello stato di precarietà della sua vita. Fratelli

Parafrasi facile
In questa lirica il poeta cerca di esprimere il senso della fragilità della vita sconvolta dalla follia della guerra. E' notte. L'aria è squarciata da lampi di battaglia. Due reparti combattenti si incontrano sulla linea del fronte. Mentre si salutano e si scambiano notizie, ecco nel buio risuonare la parola che il mondo impazzito sembra aver dimenticato: fratelli! E' come un grido di rivolta contro gli orrori della guerra. fratelli!, ecco la parola chiave che apre e chiude la poesia.


Nessun commento:

Scrivi un commento

Se trovate imperfezioni o volete aggiungere qualcosa all'articolo lasciate un commento.
Per commentare, dovete usare un account Google / Gmail.